Salsa di pomodoro fatta in casa come una volta

salsa di pomodoro fatta casa come una volta

Calda giornata di inizio agosto. “Svegliati! Alzati! Il caffè è pronto. I pomodori sono già in garage. Bisogna iniziare presto”. Sono le 4 del mattino e la soave voce di tua madre ti sveglia gridando.

 

La salsa fatta in casa è un’esperienza che si ripete ogni anno, tra luglio e agosto. Quintalate di pomodori vengono bolliti, poi passati e imbottigliati nelle case pugliesi, per preparare una scorta che sarà sufficiente per l’intero anno a venire.

 

Perchè scegliere di fare la salsa fatta in casa, invece di comprarla al supermercato?

– perchè sai che pomodori stai usando e ne conosci la provenienza

– perchè sai che la qualità del prodotto finito sarà notevolmente più elevata di qualunque prodotto acquistabile

– perchè sai cosa ci finisce nella tua passata: la cura nella selezione dei pomodori e la pulizia dell’ambiente in casa sono notevolmente maggiori che nei salsifici

– perchè è più sana: non ci sono zuccheri aggiunti, nè coloranti, nè conservanti, e i pomodori sono l’unico ingrediente

– perchè è più saporita e gustosa

– perchè prepararla è un’esperienza di vita. Non puoi perderla!!

– perchè non produce rifiuti, se non organici e dunque compostabili e riduce gli sprechi.

 

Passata di pomodoro (comunemente conosciuta come salsa), salsa di pomodori spaccati al sole, pomodori pelati o pomodori a pezzettoni, … vari sono i metodi e le tipologie. Qui spieghiamo come preparare la passata di pomodoro più comune e tradizionale.

Preparatevi a vivere una giornata ricca di macchie rosse – la gran parte delle quali non andranno più via!

 

Per cui, armatevi di:

pazienza, avrete bisogno di una giornata intera

– di abiti vecchi, le macchie di pomodoro non vanno via facilmente

– magari di amici o familiari, non vi spaventate se tutti vi daranno buca all’ultimo! E’ un classico!

– e di bottiglie e barattoli di vetro, durante i mesi precedenti, mettili da parte, riciclando bottiglie di vetro della birra o barattoli di marmellate e conserve varie!

 

Siete pronti a iniziare?

 

Ricetta

salsa di pomodoro fatta in casa ricetta

paper clipProcedimento

 

  1. Elimina foglie e picciolo dai pomodori, e selezionali
  2. Taglia i pomodori in 4 o 6 pezzi a seconda della grandezza del pomodoro
  3. Mettili in un recipiente capiente con il sale e lascia riposare per 4-5 ore
  4. Si formerà dell’acqua di vegetazione: eliminala con l’aiuto di con un colapasta
  5. Metti i pomodori scolati in un pentolone e lasciali bollire per circa 1 ora (2° quadrante del video) 
  6. Passa i pomodori con un passapomodoro (scegli quello più adatto alle tue esigenze: ce ne sono di manuali, elettrici, piccoli, grandi,…) (3° quadrante del video)
  7. Inserisci un paio di foglie di basilico nelle bottiglie e barattoli di vetro (1° quadrante del video)
  8. Imbottiglia la salsa in barattoli e/o bottiglie di vetro, e chiudile ermeticamente (4° quadrante del video)
  9. Inserisci i barattoli e le bottiglie in una pentola capiente e ricoprili di acqua. Porta a ebolizzione e lascia bollire per 40 minuti dall’inizio del primo bollore. Poi, spegni il fuoco, e lascia raffreddare l’acqua (senza toccare nè muovere i barattoli) (5° quadrante del video)
  10. Dopo alcune ore, puoi procedere a estrarre i barattoli.

pinConsigli

 

  • Le quantità possono essere aumentate o diminuite (a casa nostra si usa passare 13 quintali di pomodori!)
  • Il processo di bollitura consente di conservare la salsa per un anno
  • Le bottiglie della birra o del vino sono perfette per lo scopo! Conservale durante l’anno e riutilizzale!
  • Utilizza pomodori biologici!
  • vegan adatto ai veganiAdatto ai vegani

 

 

 

Nota informativa

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*